Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Lisa BolzanNella prima giornata di gare grande spettacolo a Rapy sul circuito che nel 2002 ospitò i mondiali di skiroll, organizzazione affidato allo Skiroll Comunità Montana Monte Cervino capitanata da Guido Borettaz.

Gara avvincente e tiratissima nella categoria assoluta con i due poliziotti Noeckler e Pellegrino, medaglia di bronzo nella Team sprint di Falun grandi favoriti alla vigilia. 8 giri da 2 km da percorrere con Dietmar Noeckler e Simone Paredi intenzionati a far selezione fin dal terzo passaggio. Le squadre rimangono in sette, ma nei giri successivi si consumano vittime illustri che non riescono a tenere il passo dei battistrada. Grande prova di Francesco Becchis, classe 1997, che non molla Noeckler e perde una decina di metri nell'ultima frazione ma il fratello Emanuele una volta superato Simone Paredi del Centro Sportivo Esercito raggiunge Pellegrino ed in volata va a vincere. Nella categoria femminile successo per le sorelle Bolzan che hanno vinto agevolmente davanti alle atlete del Brianza Skiroll Valle e Chiara Gelmi, 3 Polisportiva Valmalenco delle sorelle Nicole e Francesca Bricalli.
Di seguito le dichiarazioni dei protagonisti.
Federico Pellegrino: "È stata una bella gara, un ottimo allenamento, giro dopo giro sono riuscito ad ingranare e prendere il giusto ritmo, ho preso dimestichezza con la velocità, Didi ci provava sempre a staccare gli altri, ma in questo tracciato forse non è riuscito a sfogare tutti i cavalli. L'intenzione era riuscire a cambiare in ultima frazione con un vantaggio maggiore per poter andare a vincere. Sapevo che Emanuele Becchis in volata era micidiale. Oggi non posso che dire no chance. Nel rettilineo finale ho provato ad anticiparlo un pelo ma tecnicamente è davvero formidabile e per me oggi era impossibile batterlo".
Dietmar Noeckler: "Dappertutto pioveva tranne qua con questo bel tempo, è stata una gara dura, quattro giri. Non sono riuscito a fare tantissima selezione come avrei voluto. È un circuito abbastanza nervoso con tanto vento, in scia si stava bene. Nell'ultimo giro sono riuscito a guadagnare 10 metri quando ho dato il cambio a Federico. Emanuele Becchis è riuscito a rientrare ed in volata sappiamo che sugli skiroll è più veloce lui sicuramente. È andata così, però arriviamo da un periodo di carico, son contento delle mie sensazioni e guardiamo avanti alle prossime gare. "
Emanuele Becchis: "È stata una bella soddisfazione poter confermare il titolo vinto lo scorso anno in casa. Qui era molto più difficile, il percorso per noi impegnativo. Mio fratello Francesco ha fatto una grande gara perché ha tenuto il passo di Noeckler che in tutti i giri tirava per far selezione ed ha perso soltanto negli ultimi 400 metri un decina di metri. Sono riuscito a superare Paredi ed ho rosicchiato il distacco nei confronti di Pellegrino che ho affiancato e superato nella salita finale. Un bella soddisfazione ma voglio veramente ringraziare Francesco per la bella prestazione che ci ha permesso di vincere."
Francesco Becchis "Non pensavo di riuscire a tenere il passo dei primi, è andata bene. Era importante riuscire a dare l'ultimo cambio con un distacco non troppo penalizzante per Emanuele che sappiamo che è in forma e sta facendo un'ottima stagione."

LA CLASSIFICA


1 Pattinatori Città di Cuneo - Francesco Becchis - Emanuele Becchis
2 Sci Club Montebelluna - Dietmar Noeckler - Federico Pellegrino
3 Centro Sportivo Esercito - Sergio Bonaldi - Simone Paredi

Assoluta femminile

1 Sci Club Orsago - Anna Bolzan - Lisa Bolzan
2 Brianza Skiroll - Alessia Valle - Chiara Gelmi
3 Polisportiva Valmalenco - Francesca Bricalli - Nicole Bricalli

La seconda giornata di campionati italiani in Valle d'Aosta con un percorso molto impegnativo che da Champagne sale oltre Verrayes. 9 km per la categoria assoluta maschile e 5 km per la categoria assoluta femminile.
Nella categoria maschile dominio di Sergio Bonaldi (CS Esercito) che ha percorso i 9 km nel tempo di 26'31" 9, 2° Alfio Di Gregorio (Sc Montebelluna) distanziato di 1'04" e 3° Dietmar Noeckler (Sc Montebelluna) a 1'43". Sergio Bonaldi ha attaccato fin dal primo kilometro contrastato da Paredi, Di Gregorio e Tiraboschi. Dopo alcuni kilometri Tiraboschi è costretto a rallentare e Bonaldi riesce a fare selezione. All'arrivo squalifica per Simone Paredi (Cs Esercito) a causa di un'anomali ai bastoncini.
Nella categoria femminile successo per Giulia Malagoni (Brianza Skiroll) 19'55"1, 2a Erika Bettineschi (Brianza Skiroll) a 11" e 3a Laura Colombo (Sc Lissone) 28". Quest'ultima atleta del 1999 autrice di un'ottima prova.
La prossima settimana lo skiroll si sposta nel bergamasco per la prova di Sovere dove si aspettano tutti gli atleti delle squadre nazionali.

guarda qui tutte le classifiche

 

logo1-fihplogo2-fihpfirsnlogo4-fihp