NOTIZIE DAI CLUBS: ESORDIO IMPEGNATIVO PER CORREGGIO - 16/10/09
di Ufficio Stampa Correggio Hockey

Immagine della News
Altre immagini (11)

Domani è il giorno dell’esordio in serie A1 per il Correggio Hockey del presidente Rolando Vezzani. Dopo 12 anni di attività e 7 stagioni nelle categorie seniores, il sodalizio biancorossoblù si prepara ad affrontare una dopo l’altra tutte le grandi dell’hockey pista italiano. A partire dal Metalba Infoplus Bassano campione d’Italia in carica.
Al palasport “Dorando Pietri” di Correggio il fischio d’inizio è previsto per 20.45 ad opera della coppia arbitrale composta da Carmazzi di Viareggio e Nicoletti di Vicenza e all’insegna di molte
novità (ingresso intero 7 euro, ridotto 4 euro, abbonamento alle 13 partite di regular season 60 euro). Nuovo è il regolamento dell’hockey su pista, reso più avvincente dalla reintroduzione del power play (la superiorità numerica in caso di espulsione temporanea), dall’introduzione dei falli di squadra, dall’eliminazione dell’antigioco, dalla nuova e più permissiva regolamentazione dei blocchi, dalle novità introdotte per rigori e punizioni di prima. Una rivoluzione che non mancherà di creare qualche problema, soprattutto nelle prime giornate, nonostante le tante
partite di rodaggio già giocate nel corso del torneo di apertura.
Nuova, almeno in parte, è la squadra che il Correggio Hockey, ancora alla ricerca del main sponsor, presenta ai nastri di partenza del campionato di serie A1. L’allenatore è il modenese Massimo Baraldi, nel finale della scorsa stagione sulla panchina della serie B correggese, tecnico di grande esperienza con alle spalle diverse stagioni nella massima categoria. Baraldi avrà a disposizione molti degli uomini che hanno portato Correggio dalla serie A2 alla serie A1.
Confermati dallo scorso anno i portieri Colombini e Ferrari e gli esterni Carboni, Farina, Lanaro, Jara e Papapietro. La novità viene dal Veneto e, più precisamente, da Montebello: è il diciannovenne Davide Piroli, attaccante di scuola Valdagno che si è fatto notare al suo esordio in serie A al punto da meritare la convocazione ai mondiali under 20 (con la fascia da capitano al braccio) e la fiducia dei dirigenti e del tecnico del Correggio Hockey. A completare i dieci
convocati per la gara d’esordio ci sono i due giovani Alessandro Malavasi e Matteo Mangano.
L’obiettivo dichiarato del Correggio Hockey è la salvezza, possibilmente senza passare per le forche caudine dei play out contro le squadre di serie A2. Questo significa evitare assolutamente gli ultimi due posti della classifica e possibilmente anche l’undicesima e dodicesima posizione.
A lottare per non retrocedere, assieme a Carboni e compagni, ci saranno le altre due squadre neopromosse (Sarzana e Molfetta), i vicentini del Trissino e tutte quelle squadre di medio
potenziale che non sapranno trovare il ritmo giusto in un campionato che tutti giudicano difficile ed equilibrato.
Tra le poche certezze ci sono i nomi delle grandi, cioè di quelle squadre che puntano senza mezze misure allo scudetto: Bassano 54, Follonica, Viareggio e Valdagno. Il Bassano 54, ospite a Correggio in questa prima giornata, lo scudetto lo porta cucito sulla maglia essendo campione d’Italia in carica. Basterebbe questa informazione ad inquadrare la partita di domani come una missione impossibile per la squadra di Massimo Baraldi. Tra i vicentini giocano autentici miti
viventi dell’hockey italiano come il portiere Massimo Cunegatti, campioni italiani come Valerio Antezza, fuoriclasse stranieri come l’argentino Abalos, il brasiliano Cacau e lo spagnolo Pallares, giovani di grande interesse come Zen, Peripolli, Dal Monte, Campagnolo e Trento.
Un’autentica corazzata guidata da un tecnico emergente come Franco Vanzo, campione d’Italia al primo tentativo, che rappresenta un ostacolo colossale per il Correggio Hockey che punta tutto sulla voglia di emergere dei tanti esordienti e sull’esperienza di alcuni dei suoi uomini. Quella di domani sarà la prima partita in serie A1 per Lanaro, Papapietro e Piroli e anche il portiere Ferrari rientra tra gli esordienti di fatto. Quelli che l’A1 l’hanno giocata, vissuta e sofferta da vicino sono il portiere Colombini, il cileno Jara, il modenese Farina e il capitano Mattia Carboni. A Massimo Baraldi toccherà il non facile compito di mischiare il tutto e farne uscire una squadra in grado di reggere il confronto.
Formazione di partenza top secret. Nelle partite di preparazione a questo esordio, complice anche l’assenza forzata di Piroli e alcuni acciacchi tipici della preparazione, Baraldi ha spesso cambiato le carte in tavola, riservando a sabato sera tutti i responsi finali. Particolarmente interessante si preannuncia la sfida tra i bomber delle due squadre, entrambi nati e cresciuti a Matera e con alle spalle trascorsi in azzurro. Da una parte il folletto Valerio Antezza,
uno dei più importanti goleador del campionato; dall’altra l’esordiente Pietro Papapietro.
La differita di Correggio Hockey-Bassano 54 andrà in onda mercoledì 21/10 alle ore 23.30 su Teletricolore e giovedì 22/10 alle ore 16.30 su èTV (canale 891 Sky).

PROBABILI FORMAZIONI
CORREGGIO HOCKEY: Ferrari, Farina, Papapietro, Piroli, Carboni, Jara,
Mangano, Lanaro, Malavasi, Colombini. All. Baraldi.
BASSANO HOCKEY 54: Trento, Pallares, Altezza, Cacau, Abalos, Dal
Monte, Campagnolo, Zen, Peripolli, Trento. All. Vanzo.
ARBITRI: Carmazzi di Viareggio e Nicoletti di Vicenza.

PARTITE DELLA 1’ GIORNATA (aggiornamenti minuto per minuto sabato sera
dalle 20.45 su Radio Padania 97.0 Mhz in FM)
Seregno-Trissino, Roller Bassano-Giovinazzo, Molfetta-Viareggio,
Sarzana-Lodi, Correggio-Bassano 54, Breganze-Follonica, Forte dei
Marmi-Valdagno (si gioca martedì 20/10 ore 21 in diretta su Raisport
Più)


PrecedenteSuccessiva
Ricerca per
|
|
Cerca per anno
FIHP news iFIHPTv FIHPTv Roller Community Progetto 100 Piste Istituto per il Credito Sportivo CTA GazzaSpace Facebook Twitter